Di seguito sono riportate le mie esperienza di ricerca, in Italia e all’estero, sintetizzate nel ruolo da me svolto e una breve descrizione delle attività.

“Migrazione e Territorio” in collaborazione con Associazione MilleMenti e Dipartimento di Psichiatria Azienda Ospedaliera “Carlo Poma” Mantova (2017).
Ruolo: Responsabile di Progetto
Descrizione attività:
Ricerca anamnestica e clinica dedicata alla popolazione afferente al servizio psichiatrico dei CPS di Suzzara e Ostiglia. Servizio etnopsicoterapeutico svolto tra il 2016 e il 2017 che ha coinvolto 30 pazienti di origine straniera e ha rappresentato il potenziamento del servizio pubblico creando un dispositivo innovativo per il territorio. Il progetto ha interagito con il Centro Studio SAGARA di Pisa incaricato dell’attività di supervisione degli operatori coinvolti.

“RANO SITRANA” in collaborazione con l’Associazione Masala e il Centro Psichiatrico di Toliara, Madagasca (2015).
Ruolo: ricercatore e formatore
Descrizione attività:
Interviste semistrutturate ai pazienti del centro psichiatrico di Toliara (Madagascar) gestito dalla congregazione “Frére de Transfiguration” e formazione in storia della psicologia e psicopatologia agli operatori dei Centri Psichiatrici della città (2015).

“Condizioni di lavoro in agricoltura” in collaborazione con l’Università di Verona – Dipartimento di Sociologia (2014).
Ruolo: ricercatore
Descrizione attività:
Somministrazione testistica ai lavoratori e proprietari delle aziende agricole nel territorio della Provincia di Verona. Progetto ideato e promosso dall’Università di Verona.

“Indagine etnopsichiatrica sulla narrazione della malattia in Madagascar. Dal parallelismo all’articolazione nella presa in carico della malattia mentale”, Madagascar (2011).
Ruolo: Responsabile di progetto
Descrizione delle attività:
Abbiamo condotto visite domiciliari ai pazienti della regione Amoron’ny Mania (Madagascar) per indagare la narrazione della malattia in famiglie appartenenti a un contesto culturale altro. Le visite hanno interessato 115 famiglie ripartite in ambienti urbani e rurali della regione. Il progetto è stato condotto in collaborazione con l’ONG Akanin’ny Marary e i medici di base del Ministero della Sanità malgascio. La ricerca etnoclinica ha incluso anche interviste ai guaritori di medicina tradizionale locale.

Tirocinio presso l’ONG Akanin’ny Marary (Madagascar) 
Tirocinio accademico svolto all’interno di un progetto di diagnosi e cura dell’ONG Akanin’ny Marary. Il progetto di ricerca era volto ad esplorare un ambito clinico-psichiatrico “altro” rispetto a quello occidentale di riferimento, e allo studio delle eventuali differenze di cura e presa in carico.
Descrizione delle attività:
Sono state condotte interviste cliniche in collaborazione con il personale psichiatrico del Centro Femminile Fialofana, visite domiciliari alle famiglie dei pazienti prese in carico dall’ONG accompagnato da un’assistente sociale malgascia, interviste ai guaritori della medicina tradizionale locale e riunioni territoriali (a livello comunale) dei malati con successiva indagine sulla tassonomia psichiatrica. L’esperienza è riportata  nella tesi di laurea “Tirocinio accademico a servizio dell’ONG Akanin’ny Marary. Riflessioni in termini etnopsichiatrici”.